Canosa, morto il 50enne picchiato perché aveva difeso un’amica dallo stalker

Cronaca

L’uomo era stato aggredito davanti a un bar nel centro di Canosa da un 58enne, poi arrestato per stalking e per il pestaggio

È morto dopo due settimane di agonia il 50enne Cosimo Damiano Bologna, aggredito brutalmente per essere intervenuto in difesa di un'amica perseguitata da un 58enne, poi arrestato alcuni giorni dopo per stalking e per il pestaggio. La vittima era in compagnia della amica davanti a un bar nel centro di Canosa di Puglia, quando l'aggressore sarebbe tornato a infastidire e insultare la donna per poi colpire Bologna violentemente e ripetutamente al volto lasciandolo a terra sanguinante e privo di sensi.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24