Catanzaro, sequestrati il ponte Morandi e la galleria del Sansinato

Cronaca
©Getty

I militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Catanzaro hanno eseguito l'ordinanza di misura cautelare emessa dal Gip nei confronti di 6 soggetti

La decisione è arrivata in mattinata. La Procura di Catanzaro ha disposto il sequestro, con facoltà d'uso, del viadotto "Bisantis", noto come ponte Morandi di Catanzaro, e della galleria Sansinato sulla Statale 280 dei due mari. Il tutto per svolgere accertamenti di natura tecnica. Per un ingegnere dell'Anas è stata disposta l'interdizione dall'esercizio della professione (6 mesi) e per un geometra (9 mesi).

Sei indagati

leggi anche

Guardia di Finanza, Mattarella a Bergamo per inaugurare l'Accademia

Il Gip ha anche disposto il sequestro preventivo di tre società di costruzione e di oltre 200mila euro quale profitto dei reati contestati.

I militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Catanzaro hanno eseguito l'ordinanza di misura cautelare emessa dal Gip nei confronti di 6 soggetti. Questi sono indagati a vario titolo per trasferimento fraudolento di valori, autoriciclaggio, corruzione in atti giudiziari, associazione per delinquere, frode nelle pubbliche forniture, con l'aggravante di aver agevolato associazioni di tipo mafioso.

Storia

Si chiama viadotto 'Bisantis', ma tutti lo chiamano "Ponte Morandi" dal nome di chi lo ha progettato. Si tratta dell'ingegnere Riccardo Morandi, l'uomo che è anche padre del ponte di Genova, crollato il 14 agosto del 2018 provocando 43 vittime. Il viadotto è la principale strada di accesso a Catanzaro ed è stato realizzato dalla So.Ge.Ne di Roma, prima di essere inaugurato nel 1962.

 

In poco tempo è divenuto il simbolo della città anche per alcune caratteristiche che, soprattutto all'epoca, lo rendevano unico nel suo genere. Il viadotto - chiamato Bisantis in ricordo del presidente della Provincia Fausto Bisantis che ne autorizzò la realizzazione - è un ponte ad arco costruito su una sola arcata in calcestruzzo armato e, al momento dell'inaugurazione, era il più alto ponte al mondo in calcestruzzo armato e il secondo per luce. Attualmente, per l'altezza, è il secondo ponte in Europa con quelle caratteristiche.

Cronaca: i più letti