Marche, terremoto a Macerata: scossa di magnitudo 3.8

Cronaca
©Getty

Lo ha registrato l'Ingv questo pomeriggio alle 14:54. L'epicentro è stato individuato a 10km di profondità tra Ussita e Castelsantangelo. Non sono stati segnalati danni, per il momento, ma il sisma è stato sentito anche in provincia di Ascoli

Una scossa di terremoto di magnitudo 3.8 della scala Richter è stata registrata dall’Ingv di Roma alle 14:54 di oggi pomeriggio nella provincia di Macerata. L’epicentro è stato individuato a pochi chilometri dalla cittadina di Visso, tra Ussita e Castelsantangelo, a una profondità di circa 10 km.

Le segnalazioni

leggi anche

Terremoto: 90 mln euro per adeguamento 41 edifici Demanio

Secondo le segnalazioni, il sisma è stato percepito anche in provincia di Ascoli, in particolare ad Arquata del Tronto dove lo stesso sindaco Michele Franchi ha dichiarato: "L'abbiamo sentita tutti soprattutto nei container". Al momento non risultano richieste di soccorso o comunicazioni di danni ai vigili del fuoco della provincia marchigiana. Non manca però la preoccupazione nella popolazione ancora provata dallo sciame sismico che nel 2016 portò alla distruzione di gran parte degli edifici nei comuni di Visso, Ussita, Norcia e Amatrice. Si tratta dell'evento sismico più forte registrato nelle Marche dall'inizio dell'anno. 

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24