Calabria, ragazza aggredita e uccisa da un branco di cani a Satriano. Indagato un pastore

Cronaca
©Ansa

Secondo gli inquirenti, alcuni degli animali che hanno attaccato la donna sarebbero stati a guardia di un gregge di pecore che pascolava nelle vicinanze. La vittima era in gita assieme agli amici in un'area picnic in località Monte Fiorino: si sarebbe allontanata nei boschi, dove è stata poi aggredita

Tragedia in Calabria, nella zona delle Serre Catanzaresi. Una ragazza di vent'anni è morta dopo essere stata assalita da un branco di cani. La vittima era in gita assieme agli amici in un'area picnic in località Monte Fiorino, nel territorio del comune di Satriano. Stando alle prime ricostruzioni, la ragazza si sarebbe allontanata nei boschi, luogo dove poi è stata aggredita e uccisa dagli animali.

Indagato un pastore per omicidio colposo

leggi anche

Guidonia, cane aggredisce tre persone: ferite

C'è intanto un indagato per la morte della giovane. Si tratta di un pastore 44enne di Satriano, individuato dai carabinieri come il proprietario del gregge di pecore che pascolava poco distante dal luogo dell'aggressione, a guardia del quale ci sarebbero stati - secondo gli inquirenti - alcuni dei cani che hanno assalito la donna. La procura di Catanzaro procede per omicidio colposo.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24