Covid, in Alto Adige via l'obbligo di mascherina all'aperto da lunedì 21 giugno

Cronaca
©IPA/Fotogramma

I dispositivi di protezione personale andranno comunque indossati in caso di assembramenti e in tutti i luoghi chiusi diversi dalla propria abitazione. Dalla mezzanotte di domani, 20 giugno, abolito anche il coprifuoco. Il monito del governatore Kompatscher: "Non abbassare la guardia, proseguire su questa strada"

In Alto Adige, da lunedì 21 giugno, non sarà più obbligatorio indossare la mascherina in luoghi aperti, a patto che sia garantito il distanziamento sociale. Dalla mezzanotte di domani, nella Provincia autonoma di Bolzano viene anche abolito il coprifuoco: muoversi dal proprio domicilio sarà quindi consentito anche in orario notturno (GLI AGGIORNAMENTI LIVE - LA SITUAZIONE COVID IN ITALIA - IL BOLLETTINO).

Kompatscher: "Non abbassare la guardia"

leggi anche

Coronavirus in Italia e nel mondo: news di oggi 19 giugno

Nell'ordinanza n. 25/2021 si legge che sarà obbligatorio avere con sé la mascherina (è sufficiente quella chirurgica), che deve essere indossata solo nei luoghi al chiuso - esclusa la propria abitazione - e all'aperto in caso di assembramenti di persone. Per il governatore Arno Kompatscher è un "ulteriore passo verso il ritorno alla normalità", anche se ha avvertito di "non abbassare la guardia perché occorre proseguire, con prudenza, disciplina e senso di responsabilità lungo questa strada, spingendo con ancora più forza su una campagna vaccinale in grado di intercettare i troppi scettici".

Via libera agli eventi all'aperto con Corona-Pass

leggi anche

Covid, percentuale di positivi su tamponi fatti stabile allo 0,5%

Da lunedì prossimo, in Alto Adige si potrà nuovamente organizzare eventi all'aperto con somministrazione di cibi e bevande, comprese sagre e feste di paese. Chi vi partecipa deve essere in possesso del Corona-Pass, che certifica la guarigione dal Covid-19, l'avvenuta vaccinazione o l'aver effettuato un tampone risultato negativo. Il Corona-Pass resta obbligatorio per partecipare alle feste dopo cerimonie civili e religiose e per accedere a piscine al chiuso, palestre, centri fitness, centri benessere e centri termali.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24