Bologna, scontro auto-capriolo in autostrada A14: morta la conducente

Cronaca

Enrica Franchini, 48 anni, è deceduta nel reparto di rianimazione dell'Ospedale Maggiore. L'animale ha sfondato il parabrezza della vettura per poi attraversare l'intero abitacolo e finire nel bagagliaio

Ascolta:

Enrica Franchini, una 48enne di Sassuolo (Modena), è morta nel reparto di rianimazione dopo essere rimasta coinvolta ieri 17 maggio in un incidente sull'autostrada A14, all'altezza Borgo Panigale (Bologna). L'auto che guidava si era scontrata con un capriolo, saltato all'improvviso sulla carreggiata.

La donna arrivata in ospedale in gravissime condizioni

leggi anche

Lutto cittadino a Corciano per bambina morta in incidente

Franchini era arrivata all'ospedale Maggiore di Bologna già in gravissime condizioni e in pericolo di vita. Nello scontro violento con l'Audi su cui la 48enne viaggiava con la sorella, rimasta quasi illesa, l'animale ha sfondato il parabrezza della vettura per poi attraversare l'intero abitacolo e finire nel bagagliaio. La famiglia della donna ha autorizzato la donazione degli organi. 

Oltre 5mila incidenti causati da animali selvatici in Emilia-Romagna

leggi anche

Incidenti lavoro: si ribalta trattore, un morto nel Materano

Lo Coldiretti dell’Emilia-Romagna ha lanciato un'allarme sulla proliferazione degli animali selvatici nel territorio. In un comunicato spiega come la loro proliferazione incontrollata da anni ha provocato una "escalation dei danni, delle aggressioni e degli incidenti che causano purtroppo anche vittime". La nota specifica come "il numero degli incidenti stradali causati da selvatici fra il 2012 e il 2018 in regione ha superato i 5000 episodi". 

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.