Puglia, ex maresciallo carabinieri ucciso nel Salento

Cronaca

Silvano Nestola, in congedo da settembre, è stato colpito a morte in contrada Tarantino ma all'arrivo del 118 il corpo era già esanime. A sparare, sarebbe stato un soggetto con il volto coperto

Un ex maresciallo dei carabinieri, da poco a riposo, è stato ucciso con colpi d'arma da fuoco a Copertino. Il militare, Silvano Nestola, di 46 anni, era stato in servizio al comando provinciale di Lecce fino allo scorso settembre e da allora collocato a riposo perché riformato. Gli inquirenti ritengono poco probabile che l'omicidio possa essere collegato alla criminalità, e indagano anche nella vita privata dell'ex militare.

La dinamica

L'uomo è stato ucciso in contrada Tarantino. Il corpo è stato trovato lungo una strada sterrata tra Copertino e San Pietro in Lama, a ridosso del muro di recinzione di una villa. Unico testimone dell'omicidio il figlio 12enne della vittima, insieme al papà al momento dell'agguato. Un primo colpo di fucile (probabilmente un'arma da caccia) sarebbe stato esploso all'indirizzo di Nestola mentre quest'ultimo stava raggiungendo l'auto parcheggiata all'esterno della villa. A quel punto, l'ex carabiniere avrebbe esortato il figlio a mettersi al riparo in casa e qualche istante dopo sarebbe stato ferito a morte dai successivi colpi di fucile. Le prime fucilate sarebbero state sparate da una distanza di diversi metri e non è escluso che Nestola abbia tentato di mettersi al riparo scappando in direzione opposta rispetto a quella di provenienza degli spari. I colpi hanno perforato le foglie della siepe ornamentale della villa e le colonne in pietra all'ingresso dell'abitazione, mandando anche in frantumi i vetri dell'auto di Nestola. 

Killer ancora in fuga

Chi ha ucciso l'ex carabiniere ne conosceva i movimenti e lo ha atteso in strada con l'intento di ucciderlo. Quando sono arrivati gli operatori del 118 era già morto. Secondo quanto trapela, dal luogo dell'omicidio sarebbe stato visto scappare un uomo che indossava un cappuccio e che viene ora ricercato. Sul posto è intervenuto il 118. Le indagini sono condotte dai carabinieri della Tenenza di Copertino e del Ros di Lecce.

 

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.