Carpi, ingaggiato per sopprimere una mucca si spara all’addome

Cronaca

L'uomo era stato contattato dai titolari di un'azienda agricola del Reggiano per porre fine alle sofferenze di un animale gravemente ammalato. Per sbaglio si è sparato un colpo addosso ed è stato costretto al ricovero e all'intervento chirurgico d'urgenza

Lo avevano chiamato per sopprimere una mucca gravemente ammalata in un allevamento di Corticella, in provincia di Reggio Emilia, ma un dipendente di un’azienda di trasporto animali di Cremona, ha finito per ferirsi all’addome sparando accidentalmente contro se stesso un colpo dell’arma con cui avrebbe dovuto porre fine alle sofferenze dell’animale.

Operato d'urgenza in ospedale

L’uomo, un 59enne di Carpi, è stato operato d’urgenza all’ospedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia, dove era stato trasportato dai sanitari del 118 chiamati immediatamente dai proprietari dell’azienda agricola che lo aveva contattato per eseguire il lavoro. La sua prognosi è riservata ma non sembrerebbe in pericolo di vita. 

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.