Coronavirus in Italia, bollettino 21 gennaio: 14.078 nuovi casi, i morti sono 521

Cronaca

Nelle ultime 24 i tamponi sono 267.567, compresi i test rapidi. La percentuale di positivi è al 5,2% (era 4,85), ma da qualche giorno il dato è influenzato dal conteggio dei tamponi antigienici che si sommano a quelli molecolari. I decessi totali arrivano a 84.202. Il numero dei positivi dall'inizio della pandemia, compresi morti e guariti, sale a 2.428.221. I guariti sono 1.827.451. Le persone in terapia intensiva sono 2.418 (-43)

Nelle ultime 24 ore sono stati 14.078 i nuovi casi di coronavirus registrati in Italia, mentre ieri erano stati 13.571. I tamponi effettuati sono 267.567, contro i 279.762 di ieri. Nel conteggio, da qualche giorno, rientrano anche i test antigenici rapidi. La percentuale di positivi considerando il totale dei tamponi è al 5,2% (ieri 4,85%), ma il dato è influenzato dal conteggio dei test antigienici rapidi che si sommano a quelli molecolari. Sono 521 i morti, 43 i pazienti in meno in terapia intensiva. È questo il quadro che emerge dal bollettino del ministero della Salute del 21 gennaio (AGGIORNAMENTI LIVE - SPECIALE - LA SITUAZIONE IN ITALIA CON MAPPE E INFOGRAFICHE).

Vittime, tamponi e guariti

approfondimento

Coronavirus, dal primo caso alla pandemia globale: le tappe. FOTO

In Italia, dall'inizio della pandemia, le persone risultate positive al coronavirus, compresi guariti e deceduti, sono 2.428.221. Le vittime in totale sono 84.202, con 521 decessi nelle ultime 24 ore. I guariti, sempre nelle ultime 24 ore, sono 20.519, per un totale di 1.827.451. I ricoverati con sintomi sono 22.045 (-424). Sono invece 492.105  le persone in isolamento domiciliare. I tamponi sono in tutto 30.166.765 - di cui 29.458.875 processati con test molecolare e 707.890 con test antigenico rapido -, in aumento di 267.567 rispetto al 20 gennaio. I casi testati sono finora 16.197.394 , al netto di quanti tamponi abbiano fatto.

 

La Regione Abruzzo comunica che a seguito di controlli anagrafici, dal totale casi positivi è stato sottratto 1 caso in quanto caso duplicato. La Regione Emilia Romagna comunica invece che in seguito a verifica sui dati comunicati nei giorni passati, sono stati eliminati 3 casi in quanto giudicati non casi Covid-19. La Regione Valle D'Aosta, infine, comunica che, facendo riferimento alla nota del 20 gennaio, dal totale dei casi confermati di oggi sono stati decurtati i 19 casi non confermati (comunicati ieri ma non decurtati dal totale), come da indicazioni del Ministero della Salute. 

I contagi nelle regioni

approfondimento

Miozzo a Sky TG24: “I ritardi di Pfizer non influiranno sul richiamo”

Nel dettaglio, secondo i dati diffusi dal ministero della Salute, le persone attualmente positive sono:

 

53.055 in Lombardia

53.557 in Veneto

13.593 in Piemonte

71.178 in Campania

52.037 in Emilia-Romagna

72.685 nel Lazio

8.303 in Toscana

46.898 in Sicilia

54.784 in Puglia

4.603 in Liguria

12.180 in Friuli Venezia Giulia

8.074 nelle Marche

10.660 in Abruzzo

17.116 in Sardegna

12.823 nella Provincia autonoma di Bolzano

4.721 in Umbria

9.968 in Calabria

2.006 nella Provincia autonoma di Trento

6.941 in Basilicata

341 in Valle d’Aosta

1.045 in Molise.

Le vittime

Quanto alle vittime totali, se ne registrano:

 

26.460 in Lombardia

8.364 in Veneto

8.525 in Piemonte

3.511 in Campania

9.008 in Emilia-Romagna

4.571 nel Lazio

4.052 in Toscana

3.129 in Sicilia

2.943 in Puglia

3.183 in Liguria

2.183in Friuli Venezia Giulia

1.841 nelle Marche

1.358 in Abruzzo

927 in Sardegna

831 nella Provincia autonoma di Bolzano

723 in Umbria

552 in Calabria

1.092 nella Provincia autonoma di Trento

306 in Basilicata

400 in Valle d'Aosta

243 in Molise.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.