Coronavirus Italia, bollettino 2 settembre: 1326 nuovi casi. Record tamponi: quasi 103mila

Cronaca

Nelle ultime 24 ore, dopo quattro giorni in calo, si è registrato un aumento dei contagi giornalieri - 1.326 contro i 978 di ieri - a fronte di una forte crescita di test effettuati (102.959 contro 81.050). Sei i morti, con i decessi totali che arrivano a 35.497. Il numero dei positivi dall'inizio della pandemia, compresi morti e guariti, sale a 271.515. I guariti sono 208.201. Le persone in terapia intensiva sono 109 (+2 rispetto a ieri)

Tornano a salire, dopo quattro giorni in calo, i nuovi contagi registrati in 24 ore. Ma sono aumentati anche i tamponi fatti: sono quasi 103mila, record assoluto di test in una sola giornata. Sei i morti, 2 i ricoveri in più in terapia intensiva. È questo il quadro che emerge dal bollettino del ministero della Salute del 2 settembre. I nuovi casi di coronavirus in Italia sono 1.326 (contro i 978 di ieri), sparsi in tutte le regioni tranne che in Molise: in testa la Lombardia con 237, poi Veneto con 163, Lazio con 130, Campania con 117 ed Emilia-Romagna con 107. I nuovi tamponi sono 102.959, mentre ieri erano stati 81.050. Il numero dei pazienti ricoverati in terapia intensiva resta relativamente basso da settimane, anche se per il sesto giorno consecutivo è in aumento e ha superato quota 100: a oggi sono 109 (+2). Sempre sulle terapie intensive, comunque, si conferma l'andamento molto diverso rispetto ai mesi scorsi: l'8 marzo a fronte di 1.494 nuovi casi i ricoverati erano +83, mentre il 2 settembre con 1.326 nuovi contagi le terapie intensive sono aumenate di 2 unità. Negli ultimi giorni, inoltre, l’età media dei nuovi contagiati si è abbassata (29 anni, come riporta l'Iss) e molti sono asintomatici (GLI AGGIORNAMENTI IN DIRETTA - LO SPECIALE - LE GRAFICHE).

Grafiche coronavirus

Le vittime, i guariti e il numero di tamponi

approfondimento

Coronavirus Italia, ecco dove sono i nuovi focolai regione per regione

Dall'inizio della pandemia, in Italia le persone risultate positive al coronavirus, compresi guariti e deceduti, sono 271.515. Le vittime, in totale, sono 35.497, con 6 decessi nelle ultime 24 ore (ieri 8). I guariti, sempre nelle ultime 24 ore, sono 257, per un totale di 208.201. I ricoverati con sintomi sono 1.437 (+57). Sono invece 26.271 le persone in isolamento domiciliare (+1.004). I tamponi sono in tutto 8.828.868, in aumento di 102.959 rispetto all'1 settembre. I casi testati sono finora 5.280.948, al netto di quanti tamponi abbiano fatto. Tra le note del bollettino si legge che la Regione Calabria comunica "che dei 32 nuovi casi positivi rilevati oggi, 27 sono migranti"; e che la Regione Sicilia specifica che "degli 83 nuovi casi positivi rilevati oggi, 26 sono migranti (n.16 centro accoglienza Agrigento, n.1 Trapani, n. 9 Lampedusa)" .

Grafiche coronavirus

I dati regione per regione

approfondimento

Coronavirus, guida alla scelta e all'uso delle mascherine

Nel dettaglio, secondo i dati diffusi dal ministero della Salute, le persone attualmente positive sono:
 

7.278 in Lombardia

1.521 in Piemonte

3.103 in Emilia-Romagna

2.556 in Veneto

1.636 in Toscana
3.407 nel Lazio

607 in Liguria

320 nelle Marche

2.402 in Campania

922 in Puglia

123 nella Provincia autonoma di Trento

1.227 in Sicilia
387 in Friuli Venezia Giulia

430 in Abruzzo

206 nella Provincia autonoma di Bolzano

909 in Sardegna

298 in Umbria

290 in Calabria

32 in Valle d’Aosta

73 in Molise

90 in Basilicata.

Grafiche coronavirus

Le vittime

approfondimento

Coronavirus, dal primo caso ai contagi: le tappe. FOTO

Quanto alle vittime, se ne registrano:


16.869 in Lombardia (+2)

4.147 in Piemonte (+1)

4.463 in Emilia-Romagna

2.123 in Veneto (+1)

1.142 in Toscana
878 nel Lazio

1.571 in Liguria

987 nelle Marche

446 in Campania

557 in Puglia

405 nella Provincia autonoma di Trento

287 in Sicilia

349 in Friuli Venezia Giulia (+1)

472 in Abruzzo

292 nella Provincia autonoma di Bolzano

135 in Sardegna (+1)

80 in Umbria

97 in Calabria

146 in Valle d'Aosta

23 in Molise

28 in Basilicata.

Grafiche coronavirus

Cronaca: i più letti