Filo di ferro nella pizza: uno studente a Bologna rischia di morire

Cronaca

A distanza di quasi un mese e dopo due operazioni, il ventenne è ancora in condizioni serie. La famiglia valuta una denuncia

Avrebbe ingerito un pezzo di metallo, finito non si sa come nella pizza che si era fatto portare a domicilio. Uno studente ventenne di Bologna è ricoverato da settimane al policlinico Sant'Orsola per le conseguenze  dell'episodio, avvenuto il 20 maggio.

Due interventi chirurgici

In un primo momento le sue condizioni erano molto gravi, tanto da fare temere per la sua vita. A quasi un mese di distanza e dopo due interventi chirurgici, oggi sta meglio ma il decorso sarà lungo, anche per guarire dall'infezione provocata dal corpo estraneo.

Il frammento metallico che ha ingerito, e che gli è stato rimosso dall'esofago dai medici del Sant'Orsola, a quanto pare era una sorta di sottile filo di ferro, della lunghezza di qualche centimetro. Un'ipotesi, che sara' eventualmente da verificare, è che possa essersi staccato da una spazzola del tipo  utilizzato per pulire i forni a legna. La famiglia starebbe valutando se presentare una denuncia, per fare chiarezza sull'accaduto.

 

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.