Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Coronavirus, lo Spallanzani dimette 20 turisti cinesi. "I test sono negativi"

2' di lettura

Sono la comitiva di turisti che era stata ricoverata lo scorso 30 gennaio dopo aver partecipato  al viaggio insieme alla coppia che poi si è ammalata e che si trova ancora in isolamento nella terapia intensiva

Saranno dimessi la mattina di mercoledì 13 febbraio alle 7 dallo Spallanzani i 20 turisti cinesi che avevano avuto contatti con la coppia risultata positiva al test del nuovo coronavirus (GLI ULTIMI AGGIORNAMENTI - LO SPECIALE - LA NAVE WESTERDAM APPRODA IN CAMBOGIA - A WUHAN MEDICI EROI SENZA TUTE E MASCHERINE). È quanto si apprende da fonti sanitarie. Si tratta della comitiva che partecipava al viaggio insieme alla coppia che poi si è ammalata. Nel bollettino di oggi venivano definiti "ripetutamente negativi ai test per la ricerca del nuovo coronavirus" e "in buone condizioni generali” (TUTTI GLI EVENTI CANCELLATI O A RISCHIO NEL MONDO - GLI APPUNTAMENTI SPORTIVI SALTATI). 

Ricoverati dal 30 gennaio

La comitiva di turisti cinesi era stata ricoverata allo Spallanzani lo scorso 30 gennaio. Il gruppo, sotto osservazione dal ricovero dei due cinesi nell'ospedale romano (dove ancora si trovano in terapia intensiva), era risultato sempre in buone condizioni generali e ripetutamente negativo ai test per la ricerca del nuovo coronavirus.

29enne italiano ricoverato in buone condizioni

La buona notizia fa seguito ai bollettini medici rassicuranti emessi durante la giornata dall’ospedale. Il 29enne italiano positivo ai test la scorsa settimana resta ricoverato in buone condizioni, soprattutto senza febbre. Ma il lavoro dei medici dell'istituto per le malattie infettive prosegue anche per verificare i sospetti contagi da coronavirus nel nostro Paese.

All’ospedale finora sottoposti a test 64 pazienti

I medici restano impegnati h24 sui pazienti più 'a rischio': la coppia di cinesi proveniente dalla città di Wuhan, che ha contratto il virus, è ancora ricoverata in isolamento nella terapia intensiva. Per loro la prognosi rimane riservata. Finora all'ospedale per le malattie infettive sono stati valutati 64 pazienti sottoposti al test. Di questi, 46 sono risultati negativi e quindi dimessi. Oltre ai tre casi confermati, invece, ci sono 14 pazienti sottoposti a test in attesa di risultato.

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"