Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Giornata della Memoria 2020, iniziative ed eventi in Italia

6' di lettura

Da Milano a Palermo, passando per Torino, Venezia, Firenze, Roma e tante altre città: sono diverse le celebrazioni, gli incontri e gli spettacoli che in tutto il Paese sono stati organizzati nel ricordo di quanto avvenuto durante l’Olocausto

Il 27 gennaio, come ogni anno, ricorre e si celebra il Giorno della Memoria (LO SPECIALE). In questa data, nel 1945, le truppe sovietiche entrarono ad Auschwitz (LA STORIA), il campo di concentramento dove, fino a quel momento, erano morti migliaia di deportati. Per questa ragione, il 27 gennaio, è diventato un giorno di importanza internazionale che ha come obiettivo quello di non dimenticare ciò che avvenne all’interno dei lager. Fra il 1939 e il 1945, infatti, ebrei ma anche rom, omosessuali, disabili e senzatetto furono deportati e uccisi nei campi di sterminio per mano del regime nazista. Anche nel 2020 in Italia non mancano le iniziative e gli eventi per dar memoria a ciò che avvenne in quel periodo.

Le iniziative a Milano

Sono diverse le iniziative promosse a Milano con una serie di seminari, mostre, film e testimonianze per celebrare il Giorno della Memoria (TUTTI GLI EVENTI). Inaugurata giovedì 23 gennaio dalla SEA, Società esercizi aeroportuali, e dall'associazione "Figli della Shoah", negli aeroporti di Linate (gate imbarco) e Malpensa (atrio della stazione ferroviaria Terminal 1) - fino al 7 febbraio 2020 - sarà visitabile una mostra con opere di 20 artisti dal titolo "Art in the Holocaust, Arte nella Shoah" (LA LOCANDINA). Lunedì 27, in particolare, nello scalo di Malpensa, è prevista la proiezione di un video con i disegni del pittore Aldo Gay. Sempre il 27 gennaio, L'università di Milano–Bicocca, con la rettrice e i due direttori di Dipartimento, organizza il primo appuntamento del ciclo di incontri "Dialoghi civili": dalle 9.30 alle 16.30 è prevista la "Performance sulla piazza dell'Ateneo". In quest’occasione, sulla pavimentazione del piazzale verranno scritte con dei gessetti le date di espulsione dall'università di docenti e studenti di origine ebraica, le date di arresto degli operai che parteciparono agli scioperi dall'area produttiva di Sesto/Bicocca e le date di chi lasciò il mondo universitario per partecipare alla Resistenza. Nel Giorno della Memoria, inoltre, al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano, è previsto lo spettacolo "Il ballo di Irene", con Alessia Olivetti, scritto e diretto da Andrea Murchio e con le musiche a cura degli studenti del Conservatorio. Mercoledì 29 gennaio 2020, alle 9.30, al Teatro del PIME di via Mosè Bianchi, 94, l'associazione "Giardino dei Giusti" di Milano presenta "Storie di bambini invisibili", un viaggio dalla Shoah al tempo presente. Un evento che vedrà numerosi interventi significativi come quelli di Pietro Kuciukian console onorario d'Armenia in Italia, Elzbleta Ficowska, bambina del Ghetto di Varsavia e don Virginio Colmegna, presidente della Casa della carità.

Le iniziative a Torino

Anche a Torino sono diverse le iniziative per il Giorno della Memoria (TUTTI GLI EVENTI). Lunedì 27 gennaio, la sede del Consiglio Regionale del Piemonte, Palazzo Lascaris, sarà il "Palazzo della Memoria": prevista la proiezione di film, letture di brani e incontri che in mattinata vedranno protagonisti gli studenti di numerose scuole. Nella stessa giornata, inoltre, dalle 10 alle 18 ci sarà un’apertura straordinaria del Museo diffuso della Resistenza, all’interno del quale i visitatori possono ammirare un percorso multimediale interattivo in un viaggio virtuale di Torino nel decennio che va dall'approvazione delle norme antiebraiche del 1938 alla promulgazione della Costituzione repubblicana del 1948. Ancora il 27 gennaio, L’Off Topic di via Pallavicino 35, promuove una serie di iniziative sostenute dal Comitato Resistenza e Costituzione. Nello specifico, ci saranno una mostra fotografica e un incontro-dibattito in collaborazione con il Goethe Institut. Infine, arte e musica dal vivo con "Jedem Das Seine", che riprende la storia del campo di concentramento di Buchenwald.

Le iniziative a Roma

Sono oltre 170 le iniziative e gli eventi in programma a Roma (L’ELENCO COMPLETO). Il 27 gennaio, alla Protomoteca del Campidoglio, a partire dalle 9.30, è previsto un incontro istituzionale con le autorità e con le scuole secondarie di secondo grado del Progetto Memoria. Per l’occasione, verrà proiettato il documentario "Kinderblock - l'ultimo inganno" di Marcello Pezzetti con la regia di Ruggero Gabbai, prodotto anche dalla Fondazione Museo della Shoah. Lo stesso giorno, alla Casa del Cinema di Villa Borghese, ci sarà la rassegna intitolata "La Shoah dei bambini" con i documentari "La casa dei bambini", "Kinderblock. L’ultimo inganno" e il film "#ANNEFRANK. Vite parallele". Da segnalare anche due importanti incontri riservati alle scuole: il primo si intitola "Per non dimenticare: l’esperienza di Liliana Segre" e si terrà il 27 gennaio alle 10 all’ICS Fratelli Cervi. L’altro, in programma il 29 gennaio alle 10.30 presso la Casa della Memoria e della Storia, è l’incontro "Discriminazione, persecuzione e sterminio degli omosessuali", a cura dell’Anpi. Il 30 gennaio, invece, alle 10, presso la Sala Polifunzionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri, è prevista una tavola rotonda dal titolo "I figli del dopo", dedicata all’eredità della memoria lasciata alle nuove generazioni e organizzata dal Comitato di Coordinamento per le celebrazioni in ricordo della Shoah.

Le iniziative a Napoli

Per quanto riguarda la Giornata della Memoria di Napoli (TUTTO IL PROGRAMMA), ci sarà una cerimonia istituzionale prevista il 27 gennaio alle 10.30: in quest’occasione verrà ricordata, con la deposizione della corona nella strada a lei intitolata, Luciana Pacifici, vittima delle leggi razziali. Nello stesso giorno, a Piazza Bovio (dove lo scorso 7 gennaio, sono state installate nove pietre d’inciampo), si terrà l’iniziativa dal titolo "La banalità del male" che si svolgerà nell’androne monumentale della Camera di Commercio di Napoli e vedrà alternarsi letture e canti. Inoltre, fino al 31 gennaio, al Cinema Teatro Pierrot, è prevista l’iniziativa "Parole di Memoria - IX edizione - Voci sulle immagini per non dimenticare": un ciclo di incontri e film su Shoah, intolleranza e razzismo con la proiezione di "Un sacchetto di biglie" che vedrà la partecipazione di 10 scuole e 5 mila studenti.

Le altre iniziative in Italia

Importanti celebrazioni si svolgeranno anche in altre città come Palermo, Firenze e Venezia. Nel capoluogo siciliano, per esempio, il 27 gennaio, al vagone della Memoria, gli studenti daranno vita a una lettura di brani scelti sul tema dell’Olocausto, mentre presso la Biblioteca di Borgo Nuovo ci sarà la presentazione del libro di Mauro Li Vigni "E poi venne la libertà" (IL PROGRAMMA COMPLETO DI PALERMO). A Firenze, invece, è stata organizzata una settimana straordinaria di visite (da sabato 25 gennaio a sabato 1 febbraio) al Memoriale italiano di Auschwitz, con ingresso gratuito su prenotazione (IL PROGRAMMA COMPLETO DI FIRENZE). A Venezia, infine, il 27 gennaio, al Palazzo Loredan, alle 16.30, si terrà la conferenza "Scienza e ideologia nei processi di esclusione e persecuzione al tempo delle leggi razziali" e alle 18, da Piazza San Giorgio alla scuola Piero Calamandrei, la "Fiaccolata della Memoria" (IL PROGRAMMA COMPLETO DI VENEZIA).

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"