Sanremo, furbetti cartellino: 10 assoluzioni, 16 rinvii a giudizio e 16 patteggiamenti

Cronaca

Assolti dal gup Paolo Luppi i dieci imputati che hanno scelto di ricorrere al rito abbreviato al processo per l’assenteismo nel comune di Sanremo. Fra loro anche l'ex vigile che timbrava il cartellino in mutande 

La sua immagine in mutande mentre timbrava il cartellino al comune di Sanremo era diventata il simbolo dell'inchiesta sui 'furbetti del cartellino' che aveva portato 43 dipendenti a finire agli arresti domiciliari o all'obbligo di firma. Alberto Muraglia invece è stato oggi assolto con rito abbreviato insieme ad altri nove imputati, perché il fatto non sussiste, durante l'udienza preliminare. Sedici imputati avevano scelto la strada del patteggiamento, con pene tra 8 mesi e 1 anno e 7 mesi. Altri 16 imputati attendono invece di essere prosciolti o rinviati a giudizio, avendo optato per il rito ordinario. Tra le accuse c'era anche quella di truffa ai danni dello Stato. 

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24