Imola, investe e uccide un giovane: 44enne arrestato per omicidio volontario

Cronaca

La vittima è un 25enne di origine marocchina. I fatti sono accaduti ieri verso le 22.30 in via Mameli e l'uomo si è costituito al commissariato di Polizia poco dopo, dicendo però che non voleva investire la vittima. I due avrebbero litigato nei giorni scorsi

Un uomo di 44 anni è stato arrestato, a Imola, perché accusato di aver investito con l'auto e ucciso un 25enne di origine marocchina, con cui aveva litigato nei giorni scorsi per un cellulare rubato a suo figlio. L'uomo dovrà rispondere di omicidio volontario. I fatti sono accaduti ieri verso le 22.30 in via Mameli, una strada del centro della città in provincia di Bologna. L'uomo si è costituito al commissariato di polizia poco dopo, dicendo però che non voleva investire la vittima.

La lite nei giorni scorsi

L'arresto è stato deciso in coordinamento con il pm di turno anche alla luce del pregresso tra i due. Due giorni fa, infatti, c'era stata una lite finita con un'aggressione e una denuncia per lesioni. Il giovane sarebbe stato investito da una Jeep in una strada stretta, senza marciapiedi. Poco prima erano arrivate segnalazioni alla polizia di una macchina che girava per Imola a forte velocità. Ma la dinamica esatta di ciò che è accaduto è ancora al vaglio degli investigatori.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.