Morto lo chef bresciano Vittorio Fusari, aveva 66 anni

Cronaca

Aveva fondato nel 1981 l'osteria "Il Volto" di Iseo, ma nella sua carriera era stato chef anche nel rinomato ristorante "Balzer" di Bergamo e al "Pont de Ferr" a Milano

E' morto a causa di un malore lo chef bresciano Vittorio Fusari. Aveva 66 anni. Aveva fondato nel 1981 l'osteria "Il Volto" di Iseo, ma nella sua carriera era stato chef anche nel rinomato ristorante "Balzer" di Bergamo e al "Pont de Ferr" a Milano.

Fusari era ricoverato da circa 20 giorni nel reparto di rianimazione dell’ospedale Mellini di Chiari in seguito a un principio di infarto. Secondo quando riferito da alcuni giornali locali, proprio oggi sarebbe dovuto essere dimesso ma un’embolia polmonare non gli ha lasciato scampo.

In serata su Facebook è comparso un post sulla sua pagina ufficiale con questo messaggio: "Non vi ho lasciati, avete in eredità le mie ricette che raccontano le mie idee. Copiatele e fatele vivere costruendo attraverso il cibo un mondo migliore". 
 

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.