Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Ocean Viking, sbarcati 82 migranti: 58 andranno in 4 Paesi Ue, 24 restano in Italia

3' di lettura

Primo approdo sicuro concesso dal nostro Paese dopo 14 mesi di divieti. Anche Francia e Germania dovrebbero accogliere 24 persone, 8 sono destinate al Portogallo e 2 al Lussemburgo. Altri arrivi nella notte tra sabato e domenica a Lampedusa

L'odissea per i migranti a bordo della Ocean Viking è finita. Le 82 persone soccorse in mare l'8 settembre (IL CASO) sono arrivate a terra. Solo 24 si fermeranno in Italia, le restanti 58 saranno accolte in 4 Paesi Ue. Questo l'accordo raggiunto dal governo Conte bis e i Paesi dell'Unione europea. Dopo 14 mesi di porti chiusi per la prima volta, il nostro Paese, ha concesso un approdo sicuro. Ma gli sbarchi a Lampedusa continuano.

Msf: “Attesa finita”

“L’attesa per i naufraghi è finita”, ha annunciato Medici senza frontiere. “In fuga dalla Libia, sopravvissuti alla micidiale traversata del Mediterraneo, ora hanno finalmente raggiunto un posto sicuro”, ha scritto l’Ong su Twitter, postando anche un video del trasbordo dei migranti che erano sulla Ocean Viking.

Come saranno redistribuiti i migranti

Gli 82 migranti dopo essere stati trasferiti nell'hotspot dell’isola, saranno poi redistribuiti nei Paesi europei che hanno dato la disponibilità ad accoglierli. Secondo quanto si è appreso da fonti di governo,  anche la Francia e la Germania così come il nostro Paese ospiteranno 24 migranti, 8 andrebbero in Portogallo e 2 in Lussemburgo.

Altri sbarchi nella notte

Non si arrestano gli arrivi nell'isola delle Pelagie. Mentre cominciava il trasbordo dei primi migranti a bordo della nave Ocean Viking, altri 78 sono giunti in porto su un barcone soccorso dalle motovedette della Guardia di Finanza, mentre 21 sono stati intercettati direttamente a terra dopo essere sbarcati sulla spiaggia dell'Isola dei Conigli. Sono ancora in corso le ricerche di sei persone segnalate sull'isolotto disabitato di Lampione. Nell'hotspot dell'isola, in questo momento sono ospitate circa 200 persone, oltre la capienza massima prevista. Il sindaco di Lampedusa Totò Martello aveva auspicato un trasferimento rapido di tutti i migranti sulla terraferma.

Le reazioni politiche

La decisione del governo su Ocean Viking sembra dunque porre fine alla politica dei divieti alle navi delle organizzazioni umanitarie da parte di Matteo Salvini, che infatti attacca il nuovo esecutivo Pd-M5s: "Eccoli lì, porti aperti senza limiti - ha detto l'ex ministro dell'Interno - questi sono matti, è una resa a chi vuole fare dell'Italia il campo profughi d’Europa”. Il ministro dei Beni culturali Dario Franceschini, del Pd, ha parlato di "fine della propaganda di Salvini sulla pelle dei disperati in mare”. Ma il ministro degli Esteri Luigi Di Maio, leader del M5s, ha puntualizzato: "C'è un grande equivoco sul fatto che sia stato assegnato un porto sicuro alla Ocean Viking per il semplice motivo che noi lo abbiamo assegnato solo perché l'Europa ha deciso di aderire alla nostra richiesta di prendere gran parte di quei migranti".

Data ultima modifica 15 settembre 2019 ore 08:57

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"