L’aeroporto di Milano Linate chiude per tre mesi: quando e dove verranno spostati i voli

Cronaca

Lo scalo milanese ha da tempo comunicato che rimarrà chiuso dal 27 luglio al 27 ottobre 2019 per il rifacimento della pista e per i lavori di restyling dell’aerostazione. Intanto tutti i voli sono stati riprogrammati e spostati su Bergamo e soprattutto Malpensa

Dal 27 luglio al 27 ottobre 2019 l’aeroporto di Milano Linate rimarrà chiuso. Nello scalo sono infatti previsti lavori per il rifacimento pista e un profondo restyling dell’aerostazione. I voli saranno trasferiti a Malpensa e a Bergamo.

Perché chiude Linate

La chiusura di uno dei tre aeroporti presenti nell’hinterland milanese è stata programmata per "permettere importanti lavori infrastrutturali" che, comunica il sito ufficiale dello scalo di Linate, "ne miglioreranno la qualità, ne aumenteranno il livello di sicurezza e ne trasformeranno il design attraverso un percorso di restyling. Nello specifico, il primo degli interventi che verrà realizzato durante la chiusura dell’aeroporto sarà il rifacimento della pista di decollo e atterraggio di Linate". Si tratta di lavori di manutenzione straordinaria che "vengono effettuati obbligatoriamente ogni 15-20 anni per garantire ai passeggeri livelli di sicurezza sempre elevati. Intanto inizierà anche il rifacimento dell’area imbarchi. Rinnoveremo anche l’impianto che riceve le valigie (BHS) e le prepara per l’imbarco nelle stive degli aerei, aumentando ancor di più il livello di sicurezza dell’aeroporto, grazie a nuovi sistemi all’avanguardia".

Quando riapre Linate e dove vengono spostati i voli

La riapertura dell’aeroporto di Milano Linate è prevista per il 27 ottobre 2019, anche se alcuni cantieri rimarranno ancora aperti: il rinnovamento e ampliamento dell’aerostazione continuerà fino al 2021. Intanto, la maggior parte dei voli verranno spostati a Malpensa, pronta a fronteggiare l’emergenza con "oltre 18 milioni di euro di investimenti infrastrutturali: dalla nuova isola check-in ai nuovi gate per l’imbarco, dall’aumento dei varchi pre-filtri di sicurezza all’adeguamento dello smistamento bagagli (BHS)". Inoltre, vista la straordinaria affluenza prevista, durante il periodo di chiusura la linea di collegamento via treno tra Milano e Malpensa sarà potenziata con il raddoppio di tutti i convogli da e per Milano Centrale e Milano Cadorna. Anche gli autobus di collegamento da e per Milano saranno potenziati, con una frequenza maggiore nelle fasce orarie di picco.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.