Matera, esasperato dalla convivente fa di tutto per farsi arrestare

Cronaca

Un 25enne, ai domiciliari per una rapina in un supermercato, ha chiamato il 113 chiedendo di essere accompagnato in carcere: non riusciva a sopportare le continue discussioni con la compagna

Un giovane pregiudicato materano di 25 anni, che si trovava agli arresti domiciliari per la rapina in un supermercato, esasperato dalle continue discussioni con la convivente, ha chiamato il 113 chiedendo di essere accompagnato in carcere.

Ha aggredito gli agenti

Non vedendo soddisfatta la sua richiesta, è evaso dall'abitazione e si è presentato direttamente in questura, dove gli agenti della volante hanno provveduto a riaccompagnarlo a casa. Dopo qualche ora il giovane, pur di sottrarsi alla difficile convivenza con la compagna, si è presentato direttamente in carcere e, per non rischiare di essere condotto nuovamente a casa, ha aggredito gli agenti della Polizia Penitenziaria e "finalmente" è riuscito a farsi arrestare e riaccompagnare in cella. 

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.