Vibo Valentia, condannato assassino di Fiorillo grazie a ricostruzione in 3D dell’omicidio

Cronaca

Condannato Antonio Zuliani, 27 anni, di Piscopio, accusato dell'omicidio del 15 dicembre 2015. Nelle indagini, fondamentale la ricostruzione in tre dimensioni effettuata dal servizio di polizia scientifica

Una ricostruzione del delitto in 3D ha permesso di identificare l’autore dell’omicidio di Francesco Fiorillo. Il gup del Tribunale di Vibo Valentia ha condannato a 14 anni di reclusione Antonio Zuliani, 27 anni, di Piscopio per l’assassinio commesso il 15 dicembre 2015 a Longobadi, una frazione della provincia calabrese. La pena tiene conto dello sconto di un terzo per via della scelta del rito abbreviato e del riconoscimento delle attenuanti generiche.

Ricostruzione del delitto con tecniche 3D

Nelle indagini, la ricostruzione del delitto con tecniche 3D effettuate dalla polizia scientifica del Servizio centrale operativo sono state fondamentali. L'esame approfondito dei tabulati telefonici e i risultati dell'esame del Dna di un paio di guanti di lattice abbandonati all'interno di una busta in cellophane trovata vicino all'abitazione di Fiorillo, inoltre, hanno permesso agli agenti di risalire al 27enne di Piscopio. Sui guanti erano presente tracce di polvere da sparo da cui è stato poi identificato il profilo biologico dell'autore del delitto. Ancora non è chiaro, tuttavia, il movente.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.