Meteo, le previsioni di sabato 4 maggio

Cronaca

Duro colpo alla primavera con l’arrivo di aria fredda di origine artica, fatto davvero insolito per il mese di maggio. Sarà un weekend dominato da venti forti, temporali e un drastico calo delle temperature. La neve farà la sua comparsa a quote di collina  LE PREVISIONI

Duro colpo alla primavera con l’arrivo di aria fredda di origine artica, fatto davvero insolito per il mese di maggio L’impulso freddo sta per sprofondare sul Mediterraneo interessando in pieno anche il nostro Paese. Le conseguenze saranno importanti con piogge forti, temporali, grandinate e temperature decisamente basse per il periodo. I venti saranno forti provenienti da Nord e aumenteranno la sensazione di freddo.

Le previsioni al Nord

Tempo variabile al Nord Ovest con temporali più frequenti nella seconda parte del giorno. Cieli coperti sulle regioni orientali con piogge intermittenti e rovesci. Dal pomeriggio temporali e grandinate. Neve sui rilievi inizialmente a quota 1500 metri per poi scendere rapidamente a 800–1000 metri. Temperature in calo, più accentuato la domenica.

Stato di attenzione nel Veneto per pioggia e neve

La Protezione civile del Veneto ha dichiarato uno stato di attenzione per forte maltempo dalle ore 18 di sabato e fino alle 6.00 di lunedì. Il tempo sarà perturbato con piogge sempre più diffuse e insistenti. Limite neve in marcato abbassamento da sabato sera fino a 600/900 metri. Rinforzo dei venti dai quadranti settentrionali dalle prime ore di domenica fino a risultare forti in quota, specie sui rilievi prealpini.

Le previsioni al Centro

Tempo molto instabile con piogge e temporali, localmente intensi sull’area tirrenica. In nottata è attesa una seconda perturbazione su Toscana e Marche con piogge e temporali. Temperature in calo tra 15 e 18 gradi.

Allerta per temporali a Roma e nel Lazio

La protezione civile del Lazio ha diramato un’allerta per temporali su Roma e tutta la regione per la giornata di sabato. Il bollettino riporta il codice giallo per rischio idrogeologico per piogge e fenomeni intensi che si verificheranno dalla prima mattina e nelle successive 24-36 ore. Le aree più a rischio saranno i bacini costieri, l’Appennino di Rieti, Roma, Aniene, la zona del Liri.

Le previsioni al Sud

Giornata perturbata con piogge e locali temporali, più frequenti sull’area tirrenica, la Sicilia e sul Salento. Mari molto mossi o agitati. Temperature in calo e comprese tra 15 e 18 gradi.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.