Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Silvio Berlusconi al San Raffaele per una colica renale

3' di lettura

L'ex premier si trova in ospedale a Milano per controlli e salta la presentazione dei candidati Forza Italia alle europee. La senatrice Ronzulli: "Voleva venire a Gerno ma il professore Zangrillo è stato categorico e quindi passerà la notte lì"  

Silvio Berlusconi è all'ospedale San Raffaele per accertamenti. La notizia, anticipata dal Corriere della Sera, è stata confermata da fonti di Forza Italia. L’ex premier, 82 anni, è stato trasportato martedì mattina nell’ospedale milanese per una colica renale acuta.

Il Cavaliere rassicura Tajani ma salta la presentazione dei candidati di FI

Il presidente di Forza Italia Silvio Berlusconi, che si trova all'ospedale San Raffaele, non potrà partecipare all'incontro con i candidati che era in programma per oggi a villa Gernetto.
Berlusconi, fanno sapere da Forza Italia, ha telefonato al vicepresidente Antonio Tajani e lo ha rassicurato sulle sue condizioni di salute ma lo ha informato che i medici gli hanno impedito di presenziare alla presentazione dei candidati (ECCO CHI SONO) "nonostante lui abbia insistito".

Ronzulli: "Sta bene ma passerà la notte al San Raffaele"

"Silvio Berlusconi sta bene ma rimane in osservazione a fare la terapia antalgica con la flebo per la colica". Così la senatrice Licia Ronzulli a margine della presentazione delle liste di Forza Italia per le Europee a Villa Gernetto. "Voleva venire a Gerno ma il professor Zangrillo è stato categorico e quindi passerà la notte al San Raffaele" ha detto Ronzulli, ribandendo che il leader di Forza Italia "sta benissimo" e che per la presentazione dei candidati "ha dato disposizioni telefoniche sia a Tajani che a Ghedini.

Berlusconi: ogni voto a Fi avvicina la caduta del governo 

Berlusconi ha chiesto di distribuire ai giornalisti un passaggio dell'intervento che intendeva fare: "Ogni voto in più a Forza Italia avvicina la fine dell'incredibile governo giallo-verde e la ricostruzione di un centro-destra tradizionale, coerente con i nostri programmi, liberista in economia, capace di abbattere le tasse e di creare lavoro, impegnato a costruire le infrastrutture ma anche una giustizia più giusta". E ancora: "La politica di questo governo non ha solo fatto male all'Europa, ha fatto male al ruolo dell'Italia in Europa, che oggi è isolata e rischia di pagare a caro prezzo tale isolamento proprio nei futuri assetti dell'Unione". Per Berlusconi "i sovranisti, a cominciare dalla Lega, anche se in Italia avranno un buon risultato elettorale in Europa saranno isolati e conteranno poco o nulla. Il voto a loro non è un voto utile come non lo è quello al Pd e che ha dimostrato di non saper o voler interpretare il cambiamento e in tutti questi anni è stato il difensore dello status quo europeo".

L'intervento al cuore nel 2016

Il 14 giugno 2016 Silvio Berlusconi era stato operato al cuore al San Raffaele. L'intervento, durato circa 4 ore, era stato necessario per la sostituzione della valvola aortica ed era andato a buon fine. 
 

Data ultima modifica 30 aprile 2019 ore 16:30

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"