Tragedia nel Bolognese, 84enne uccide la moglie malata e si suicida

Cronaca

Omicidio-suicidio a Zola Predosa. Secondo la prima ricostruzione dei Carabinieri, l'uomo ha colpito la moglie a bastonate e poi si sarebbe tolto la vita. Alla base del gesto le difficoltà dell'uomo nell'assistere la donna affetta da demenza

Tragedia nel bolognese. Un uomo di 84 anni ha ucciso a bastonate la moglie affetta da demenza senile e poi si è tolto la vita. L’omicidio-suicidio è avvenuto questa mattina a Zola Predosa, in provincia di Bologna.

La ricostruzione della tragedia

Secondo la prima ricostruzione dei carabinieri, l’uomo, Giancarlo Bedocchi, avrebbe colpito a bastonate la moglie Elena Caprio, 83 anni. Poi si sarebbe ucciso. A dare l'allarme, intorno all'ora di pranzo, è stato un operaio di un cantiere in una casa vicina, che ha visto uno dei corpi e ha chiamato i carabinieri. La coppia viveva da circa 5 anni in quell'appartamento, che avevano preso in affitto. 

La donna era malata da tempo

Il gesto sarebbe riconducibile alle difficoltà nell'assistenza alla donna da parte dell'anziano. Sono in corso i rilievi da parte della Scientifica di Bologna. Le salme saranno trasportate a Bologna.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.