Venezia, acqua alta a 134 centimetri: non succedeva ad aprile dal 1936

Cronaca

La misura raggiunta poco prima della mezzanotte, poi la laguna ha cominciato a scendere. Allagato circa il 50% del suolo. Nella storia della città c'erano stati finora solo sette casi ad aprile di punte sopra i 110 cm: nel 1936 toccati i 147 cm

Acqua alta quasi da record a Venezia. Poco prima della mezzanotte, l’acqua ha raggiunto una massima di 134 centimetri sopra il medio mare. Una misura eccezionale per aprile. Nella storia, infatti, si conta solo una misura superiore nel quarto mese dell'anno: 147 cm nell'aprile 1936. La “punta” è stata misurata verso le 23.40 di giovedì 4 aprile, poi la laguna ha cominciato a scendere. Con questa misura risulta allagato circa il 50% del suolo di Venezia. Nella storia della città c'erano stati finora solo sette casi ad aprile di punte sopra i 110 cm (QUANDO DIVENTA PERICOLOSA - IL METEO).

Marea “molto sostenuta” 

Il centro maree aveva dato l'allerta con largo anticipo, stimando però una massima prima di 120 e poi di 125 centimetri. Ma il sovralzo è stato di quasi dieci centimetri in più, fino a 1 metro e 34 a Punta della Salute (121 a Burano, 123 a Chioggia). Questa misura è classificata come marea “molto sostenuta” e prevede un codice di allerta arancio. Il fenomeno è stato determinato dalla forte area di bassa pressione che sta interessando l'Italia settentrionale, con l'insistenza del vento di scirocco che si è intensificato nella serata di giovedì.

Cronaca: i più letti