La terra torna a tremare ad Amatrice, due scosse di magnitudo 2.7 e 2.6

Cronaca
L'epicentro della scossa vicino ad Amatrice

Due scosse rilevate dai sismografi dell'Ingv a distanza di poche ore. L'ultima di magnitudo 2.7 poco prima delle 17, che segue quella di magnitudo 2.6 registrata poco dopo la mezzanotte

Due scosse a poche ore di distanza sono state registrate dai sismografi dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia nelle zone del Centro Italia devastate dal terremoto del 24 agosto 2016. L'ultima, in ordine di tempo, di magnitudo 2.7 registrata poco prima delle 17, è stata distintamente avvertita dalla popolazione di Amatrice, nei pressi dell'epicentro, e percepita anche nelle vicine Accumoli e Cittareale. La scossa, seppure di lieve entità, segue di poche ore quella di magnitudo 2.6 registrata poco dopo la mezzanotte di oggi sempre ad Amatrice.

Un'altra scossa il 31 marzo

Un terremoto superiore a magnitudo 2 era stato registrato lo scorso 31 marzo, dopo un periodo di relativa quiete di quella faglia sismica. Motivo più che sufficiente per far tornare allarme e paura tra la popolazione residente. Al momento non si segnalano danni a cose e persone, ma tornano ad attivarsi le strutture d'emergenza del Comune distrutto dal sisma di due anni e mezzo fa.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.