Caso di meningite a Reggio Emilia, morta una ragazza di 19 anni

Cronaca

La giovane era stata ricoverata sabato 9 marzo per sepsi da meningococco nel reparto di rianimazione dell'ospedale Santa Maria Nuova. Era arrivata nella struttura in condizioni già gravi. Predisposta la profilassi per le persone entrate in contatto con la paziente

Una ragazza di 19 anni è morta questa mattina, 11 marzo, a causa della meningite. La giovane era stata ricoverata per sepsi da meningococco nel reparto di rianimazione dell'ospedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia, il 9 marzo. A dare la notizia è l'Azienda Usl della città emiliana.

Già gravissima nel momento del ricovero

La paziente "ricoverata da sabato scorso in condizioni gravissime, nonostante le cure e tutti gli interventi messi in atto dai sanitari - spiega l'Ausl - è deceduta per le conseguenze di questa grave patologia". Per prevenire la diffusione della malattia "il servizio di igiene pubblica e la direzione sanitaria Ausl sono intervenuti tempestivamente e già da ieri hanno predisposto le misure di profilassi ai contatti stretti del caso e ai contatti stretti ospedalieri. La direzione aziendale - conclude l'Azienda sanitaria - esprime le più sentite condoglianze ai familiari e agli amici della ragazza così prematuramente scomparsa".

Cronaca: i più letti