Riccione, rissa in un locale: gravi due giovani accoltellati, fermate quattro persone

Cronaca
carabinieri_ansa

I due ragazzi sono ricoverati all'ospedale di Rimini. La lite sarebbe scaturita da futili motivi. I carabinieri hanno identificato i presunti aggressori che sono sotto interrogatorio

Due giovani sono ricoverati in gravi condizioni all'ospedale di Rimini dopo essere stati accoltellati la notte scorsa in un locale di Riccione, sulla riviera romagnola. I due sono stati feriti con diversi colpi di coltello a serramanico. Sul posto sono intervenuti i carabinieri, allertati dopo una lite scaturita da futili motivi. I militari, che hanno disposto posti di blocco in tutta la zona, hanno poi identificato e fermato quattro giovani che sono ritenuti gli aggressori. 

L'aggressione a due 23enni

I ragazzi accoltellati sono due 23enni originari di Gradara, nel Pesarese. I quattro aggressori li avrebbero avvicinati a bordo di un'auto fuori dal locale "La Mulata" e intimato loro di consegnare il denaro che avevano con sé. Al rifiuto dei due giovani, sarebbe iniziata l'aggressione conclusa con dei fendenti che hanno ferito gravemente i 23enni, poi soccorsi dai sanitari del 118 e portati all'Ospedale di Rimini dove sono stati operati e dove si trovano ora in prognosi riservata.

Interrogati i quattro fermati

Ora sono in corso, nella caserma di Riccione, gli interrogatori dei quattro, che sarebbero di etnia Sinti e abitanti a Coriano, sulle colline riminesi, identificati da parte dei Carabinieri. Gli inquirenti intanto, coordinati dal Pm Paolo Gengarelli, proseguono le indagini per verificare se vi siano altre persone coinvolte.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.