Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

“Salvinification”, l’app che cambia divisa a Salvini spopola sui social

3' di lettura

Il sito gioca con l’abitudine del ministro dell'Interno a indossare divise diverse a seconda delle occasioni. Fotomontaggi con eroi dei fumetti, cartoni animati, ma anche con personaggi realmente esistiti o esistenti

“Gira la ruota e scopri quale divisa indosserà oggi il ministro Salvini per salvare il paese”. È “Salvinification” l’ultima mania del web, un sito che gioca con l’abitudine del titolare del Viminale a indossare divise diverse a seconda delle occasioni: da quella della protezione civile durante l’ondata di maltempo che colpì il Paese a inizio novembre a quella della polizia che aveva addosso mentre aspettava a Ciampino l’arrivo dell'ex terrorista Cesare Battisti.

Fotomontaggi ispirati a personaggi storici e a eroi dei fumetti

Circolano sui social in queste ore molte immagini in cui Salvini i panni di personaggi storici o del mondo dei fumetti. Sono tutti fotomontaggi tirati fuori proprio da “Salvinification”, una piattaforma che nella home page recita: “L’abito non fa il monaco, ma il ministro degli Interni”.

Gli ideatori di "Salvinification"

Nel sito, realizzato da Alessandro Palumbo ed Elisa Cinquemani , grazie a un’idea di Bob Liuzzo, si ringraziano Mattia Gadda, Luca Infante, Giorgia Cesari e Fabrizio Infante. Sulla destra della schermata un pulsante rosso con la scritta “spin”, consente di attivare un meccanismo simile a quello delle slot machines.

Da RoboSalvini a Salvini Balotelli

Il risultato finale è un Salvini sempre diverso che può essere declinato in supereroe: Wolverini, RoboSalvini, SuperSalvini. O in versione da tv dei ragazzi: Salviniteletubbie, Sailor-Ministro, Salvy Potter. Ma anche reincarnarsi in personaggi realmente esistiti o esistenti: Salvini Bonaparte, Salvini Balotelli, Regina Elisalvetta.

Il "Salvini finanziere" e i 49 milioni di euro

C’è anche il Salvini finanziere. Ma attenzione, una volta sbloccato il ministro con la divisa delle fiamme gialle, ecco spuntare una notifica: “Attenzione, per proseguire devi pagare 49 milioni di euro”. Chiaro riferimento ai fondi che la Lega dovrebbe restituire per rimborsi elettorali non dovuti tra il 2008 e il 2010.

"Diciottimila su Salvinification? Dobbiamo chiudere i porti"

"Salvinification" ha anche un account su Instagram dove vengono raccolte le immagini inviate dagli utenti e dove campeggia uno screenshot che fotografa il successo del sito: 18.602 utenti si legge nello scatto pubblicato sul social il 31 gennaio pochi giorni dopo il lancio della app. La didascalia è un altro colpo di ironia: "Diciottimila su Salvinification.it? Dobbiamo chiudere i porti", si legge nel post con riferimento alla vicenda della nave Diciotti.

Leggi tutto
Prossimo articolo

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"