Sterminata a Lecce una colonia di gatti vicino al cimitero

Cronaca

Gli animali sono stati probabilmente uccisi con il veleno. A darne notizia è stato l’ex assessore all’Ambiente del Comune. Sconcerto e indignazione da parte dei cittadini e degli animalisti

Una intera colonia di gatti, che viveva vicino al cimitero di Lecce, è stata ritrovata senza vita: probabilmente gli animali sono stati avvelenati. A darne notizia è stato l’ex assessore all’Ambiente e al Randagismo del comune di Lecce, Andrea Guido, che ha pubblicato su Facebook le immagini dei felini morti.

L’indignazione di cittadini e animalisti

Molti cittadini hanno visto i gatti morti vicino al cimitero, e la notizia ha provocato sconcerto e indignazione tra cittadini e animalisti. "Chiunque sia stato spero che le forze dell'ordine lo trovino e lo mettano di fronte alle sue responsabilità - ha scritto Guido - e se davvero si dovesse individuare tale "bestia umana " spero che gli venga data una pena esemplare. Avvelenare un animale è un reato ai sensi del codice penale. Ebbene ricordare inoltre che la legge proibisce e punisce anche la distribuzione di sostanze velenose e prevede la reclusione da sei mesi a tre anni ".

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24