Antitrust, è Roberto Rustichelli il nuovo presidente

Cronaca
Elisabetta Casellati e Roberto Fico durante la conferenza stampa di apertura del bando per la presidenza Antitrust (Twitter: Elisabetta Casellati)

L’annuncio è arrivato dalla presidente del Senato, Elisabetta Casellati, durante una conferenza stampa alla quale era presente anche il presidente della Camera Roberto Fico. Magistrato di lungo corso, il classe 1961 di Faenza ha superato altri 111 candidati

Roberto Rustichelli è stato scelto come presidente dell'Antitrust, l'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato. Lo ha annunciato durante una conferenza stampa in Senato la presidente di Palazzo Madama Elisabetta Casellati insieme al presidente della Camera Roberto Fico.

I candidati e i criteri di selezione

Secondo quanto riferito dal presidente della Camera, Roberto Fico, "Sono arrivate in totale 112 candidature, 89% uomini, 11% donne". Questi, ha aggiunto Elisabetta Casellati, sono stati selezionati "con un metodo nuovo: quello della trasparenza: abbiamo chiesto ai vari candidati di mandare alla nostra posta elettronica i vari curricula, li abbiamo esaminati, tenendo presente il merito. Il primo requisito è la terzietà e quindi si è ricorsi al parametro dell'indipendenza politica in relazione all'attività professionale che ciascun candidato ha svolto, la competenza tecnica nella materia specifica dell'Antitrust e le esperienze istituzionali di ciascun candidato", ha concluso Casellati.

Chi è Roberto Rustichelli

Nato a Faenza nel 1961, Rustichelli è un magistrato di lungo corso. Laureato in Giurisprudenza a Bologna, secondo quanto riporta il curriculum pubblicato sul sito della Confederazione Unitaria dei Giudici Italiani Tributari da lui presieduta, è attualmente magistrato di sesta valutazione di professionalità Presidente del Collegio B del Tribunale delle Imprese di Napoli e Presidente di sezione della Commissione Tributaria Provinciale di Napoli. In passato ha ricoperto il ruolo di vice capo Gabinetto del ministro delle Attività Produttive, con delega alle direzioni generali dell'ex Ministero per il Commercio con l'Estero (Promozione degli scambi, Politica Commerciale e Internazionalizzazione), alle "grandi imprese in crisi (Parmalat, Cirio, C.I.T.)"; alla tutela del "Made in Italy"; alla "Legge sulla competitività", alla "Semplificazione" ed ai "Rapporti con i Ministeri e le Commissioni parlamentari" competenti. Rustichelli è stato anche magistrato Consigliere Giuridico presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri nell'ufficio per l'attività normativa ed amministrativa di semplificazione delle norme e delle procedure. Dal 2009 è membro della commissione che si occupa del progetto "Burocrazia: diamoci un taglio". Ha fatto inoltre parte della Commissione per la predisposizione del regolamento sull'Alto Commissario Anticorruzione e della Commissione di studio sull'azione collettiva (class action) nei confronti della Pubblica Amministrazione.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24