Maltempo: pioggia in Calabria, famiglie evacuate a Cosenza

Cronaca
(Foto: Fotogramma)

Decine gli interventi dei vigili del fuoco allertati per locali allagati e cornicioni pericolanti. Non si registrano al momento danni alle persone. La Regione ha chiesto lo stato di calamità per la tromba d’aria che si è abbattuta domenica nel Crotonese

Continua l'ondata di maltempo che sta investendo la Calabria da domenica scorsa, quando una tromba d'aria si è abbattuta su Crotone e sul versante ionico catanzarese provocando danni a infrastrutture, abitazioni e capannoni e ferendo una persona. Piove senza sosta da ieri su tutto il territorio del Cosentino. Sono decine gli interventi dei vigili del Fuoco, allertati per locali allagati e alberi e cornicioni pericolanti, anche a causa del forte vento. Non si registrano al momento danni alle persone, ma nella serata di ieri alcune famiglie che abitano nella contrada Macchia della Tavola di Cosenza, a ridosso del fiume Busento, sono state fatte evacuare per prudenza, visto che dal costone che sovrasta le abitazioni cadevano sassi e veniva giù molto fango.

La Regione chiede lo stato di calamità naturale

Ieri sera la Giunta regionale della Calabria, presieduta dal presidente Mario Oliverio, ha approvato la delibera con cui chiede al Governo di dichiarare lo stato di calamità naturale per la tromba d'aria abbattutasi su Crotone e Cutro e su alcuni centri al confine tra le province di Crotone e Catanzaro. Approvata anche l'assunzione di provvedimenti a sostegno delle imprese, finalizzati, in particolare, al ripristino delle strutture e delle infrastrutture danneggiate, prevedendo interventi di sostegno al credito attraverso le necessarie forme di garanzia. 

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24