Duplice omicidio a Sesto Fiorentino, padre e figlio uccisi dal vicino

Cronaca
Foto Ansa

È successo alle porte di Firenze. I 2 uomini sono stati ammazzati a colpi di  pistola e il presunto responsabile è stato fermato. A spingere il 53enne a sparare sarebbero state le liti con i vicini per i rumori causati dai lavori di ristrutturazione di una casa colonica

Padre e figlio sono stati uccisi a colpi di pistola a Sesto Fiorentino, in provincia di Firenze. A sparare sarebbe stato il vicino di casa 53enne. Il presunto responsabile del duplice omicidio è stato fermato.

Liti per i rumori causati dai lavori di ristrutturazione

Il duplice omicidio è avvenuto in un borgo rurale. Secondo le prime ricostruzioni dei carabinieri, a spingere il 53enne a sparare sarebbero state le liti con i vicini per i rumori causati dai lavori di ristrutturazione di una casa colonica. Padre e figlio sono stati uccisi nel piccolo cantiere in cui stavano lavorando. L'uomo che ha sparato aveva una pistola regolarmente denunciata. Sul posto, oltre che carabinieri e personale del 118, è arrivato anche il sostituto procuratore Christine von Borries, magistrato di turno, per un sopralluogo insieme agli investigatori.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24