Napoli, coralli protetti in valigia: turista fermato in aeroporto

Cronaca
L'uomo è stato bloccato dagli agenti della Guardia di Finanza all'aeroporto dopo i controlli (Foto: Archivio Getty Images)
aeroporto_sicurezza_getty

Di rientro dalle Bahamas, il 47enne è stato fermato dalla Guardia di Finanza. Nel  bagaglio nascondeva pezzi di alcune specie in via di estinzione. Ora rischia una sanzione di 15 mila euro

 

Di ritorno dalle Bahamas, si era portato dietro diversi pezzi di corallo protetti dalla convenzione di Washington. Per questo motivo un turista italiano di 47 anni è stato fermato dagli uomini della Guardia di finanza al suo arrivo all'aeroporto di Napoli Capodichino.

Coralli sequestrati

Prima avrebbe cercato di uscire in fretta e furia dallo scalo partenopeo e, dopo essere stato bloccato dai finanzieri per un controllo, avrebbe cercato a convincerli di avere con sé solamente effetti personali. Così le fiamme gialle hanno deciso di ispezionare il suo baglio. Dentro erano nascosti alcuni frammenti di corallo appartenente al genere catalaphyllia, calaustrea e goniopora: materiale protetto che è stato subito sequestrato al turista. Il 47enne ora rischia una sanzione fino a 15 mila euro per il reato di detenzione di fauna e flora in via di estinzione.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24