Lancia un ordigno esplosivo nel giardino dei vicini, condannato

Cronaca

L'uomo di Osimo (Ancona), il primo aprile 2017, aveva cercato di spaventare i vicini di casa con un congegno creato artigianalmente, poi non esploso

Lancia un ordigno esplosivo rudimentale nel giardino dei vicini, con i quali aveva dissapori: condannato. Il protagonista della vicenda, raccontata dal Corriere Adriatico, è un operaio di Osimo, di 36 anni. L'uomo, il primo aprile 2017, aveva cercato di spaventare i vicini di casa con un congegno creato artigianalmente, poi non esploso. Al termine del rito abbreviato, il 36enne è stato condannato a tre mesi di reclusione, pena sospesa, e al pagamento di duemila euro di multa.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24