Bidello accusato di violenza su un bimbo in un asilo di Reggio Emilia

Cronaca
violenza_minori_maltrattamenti

Il 51enne (che nega tutte le accuse) avrebbe abusato sessualmente di un bambino di 4 anni nei bagni della scuola. L'inchiesta è partita dopo le denunce della madre, in seguito a comportamenti strani del piccolo. Gli accertamenti medici avrebbero confermato l’abuso

Un bidello 51enne di un asilo di Reggio Emilia è indagato con l'accusa di aver violentato un bambino di 4 anni nei bagni della scuola. La notizia è stata riportata dalla stampa locale, secondo cui l'inchiesta è partita dopo le denunce della madre, che si sarebbe accorta di comportamenti strani del piccolo. E proprio lui, dopo pochi giorni, avrebbe raccontato tutto ai genitori, anche alla luce di alcuni disagi fisici che accusava.

L’accusato nega

Gli accertamenti sanitari dell'ospedale avrebbero confermato gli abusi sessuali. Da lì è scattata la denuncia ai carabinieri che hanno piazzato alcune telecamere all'interno dell'asilo reggiano. Ieri, lunedì 17 settembre, durante l'incidente probatorio, è stato nominato il perito che dovrà valutare la capacità di testimoniare del bambino. L'uomo - che ora sarebbe disoccupato, avendo terminato il suo contratto a termine - nega ogni accusa.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24