Minacce e spintoni a bambini: educatrice di Pistoia ai domiciliari

Cronaca
Foto d'archivio (Ansa)
asilo_nido_1

La donna è accusata di una serie di condotte “violente e minacciose” nei confronti di bimbi tra i tre e i quattro anni. Le indagini dei carabinieri avrebbero documentato, anche grazie a riprese video, i maltrattamenti

Un’educatrice di una scuola dell’infanzia in provincia di Pistoia è finita agli arresti domiciliari perché accusata di aver maltrattato alcuni bambini. L'ordinanza è stata disposta dopo le indagini condotte dai carabinieri, svolte anche con videoriprese all'interno della stessa scuola. I fatti contestati risalirebbero agli anni scolatici 2016-2017 e 2017-2018 e si tratterebbe in tutto di una dozzina di episodi.

Ingiurie e spintoni contro i bambini

In particolare, l'educatrice è accusata di aver tenuto una serie di condotte "violente e minacciose" nei confronti di bambini tra i tre e i quattro anni. Gli episodi di maltrattamenti documentati sarebbero consistiti in minacce, ingiurie, strattonamenti e spintoni nei confronti dei bimbi affidati alla donna. A far partire l'inchiesta un esposto presentato a febbraio scorso dalla mamma di uno dei piccoli.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24