Duomo di Modena, saccheggiata la statua lignea di San Geminiano

Cronaca
Il Duomo di Modena gremito durante il funerale di Luciano Pavarotti nel settembre del 2007 (Getty Images)
GettyImages-Duomo_Modena

La croce pastorale del Santo è stata privata di quasi tutte le antiche pietre con le quali era decorata. Il bottino, che non ha un particolare valore monetario, sarebbe stato sottratto da malviventi che avrebbero sfruttato la chiusura di una navata per restauro

A Modena è stata saccheggiata la statua lignea di San Geminiano custodita all'interno del Duomo. La croce pastorale del Santo, infatti, è stata privata di quasi tutte le antiche pietre con le quali era decorata. Il furto, avvenuto nei giorni scorsi, sarebbe andato in scena nella navata sinistra della cattedrale, dove era custodita la statua. I malviventi avrebbero agito quasi indisturbati: quella zona del Duomo, infatti, è rimasta chiusa per quasi un mese a causa di un restauro.

Valore più 'aulico' che monetario

Secondo una prima ricostruzione i ladri avrebbero sfruttato proprio l'impalcatura attorno all'opera per rubare le pietre. Un bottino dal valore più 'aulico' che monetario, come spiegato dall'edizione locale del Resto del Carlino, secondo la quale non si tratterebbe di zirconi o diamanti. "Ce ne siamo accorti qualche giorno fa - ha dichiarato al quotidiano don Paolo Notari, responsabile del Duomo - ma non si tratta di pietre preziose, come invece potrebbero averle reputate i ladri. Sono però 'oggetti' preziosi a livello etico e morale per l'intera comunità e quanto accaduto è molto triste".

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24