Sicilia, decine di incendi nel Palermitano

Cronaca
Molti degli incendi si sospetta siano di origine dolosa (Ansa, foto di repertorio)
08_vesuvio_incendi_ansa

Il più grave è divampato nel territorio di Alimena, dove è stato necessario l’intervento dei canadair per domare le fiamme. Roghi anche a Misilmeri, Belmonte Mezzagno, Bagheria, Partinico e Terrasini

In Sicilia con il grande caldo è tornata anche la piaga degli incendi. Nella provincia di Palermo, infatti, sono divampati diversi roghi, il più grave dei quali ha colpito il territorio di Alimena dove è stato necessario l’intervento dei canadair per domare le fiamme. Focolari preoccupanti, molti dei quali si sospetta siano di origine dolosa, sono divampati anche lungo l’autostrada Palermo-Mazara del Vallo nella zona di Montelepre, a Misilmeri, Belmonte Mezzagno e Bagheria. I Vigili del Fuoco sono dovuti intervenire pure a Partinico e Terrasini.

In Sardegna prime sanzioni per mancato rispetto delle regole

Intanto in Sardegna, nell'ambito dei controlli disposti e coordinati dal Servizio Ispettorato di Cagliari del Corpo Forestale, sono state contestate dall'1 giugno scorso ad oggi 12 violazioni amministrative dovute a comportamenti non in linea con il piano antincendi. I controlli, rivolti alla prevenzione dei roghi boschivi, hanno riguardato l'osservanza delle norme di sicurezza negli insediamenti turistico-ricettivi, come campeggi, condomini e agriturismo. Questi ultimi, infatti, come disposto dalla Regione Sardegna, devono essere dotati di difese antincendio e fasce parafuoco perimetrali per evitare il propagarsi delle fiamme e per assicurare il pronto intervento.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24