Porto Torres, uomo accoltella carabiniere e si barrica in casa

Cronaca
Nonostante il ferimento del carabiniere, i militari sono riusciti a far uscire dall’abitazione gli anziani genitori (Fotogramma, foto d'archivio)
Fotogramma_carabinieri

Nella cittadina in provincia di Sassari, un militare è stato ferito nel tentativo di sedare una lite in famiglia. L’aggressore, infatti, stava picchiando l’anziana madre. Dopo 10 ore, l'irruzione delle forze dell'ordine e l'arresto

A Porto Torres, cittadina nel nord Sardegna, un carabiniere è stato accoltellato all’addome da un uomo che poi si è barricato nella propria abitazione. È successo nella mattinata del 27 aprile. Dopo 10 ore, le forze dell'ordine hanno fatto irruzione nella casa e arrestato l'uomo.
Il carabiniere ferito si era introdotto nell'appartamento insieme a un collega dopo una segnalazione,  per sedare una lite in famiglia. Il quarantenne aggressore, secondo quanto riferiscono i militari, stava picchiando la madre. Nonostante il ferimento del carabiniere, gli agenti sono riusciti a far uscire dall’abitazione gli anziani genitori.

Militare ricoverato in ospedale

Il carabiniere ferito si chiama Roberto Frau ed è stato trasportato al pronto soccorso dell'ospedale Santissima Annunziata di Sassari. Al momento le sue condizioni non dovrebbero essere gravi. Il militare dell’Arma, 55 anni, è il fratello di Walter Frau, il carabiniere vittima insieme ad un altro collega della strage di Chilivani, in provincia di Sassari, avvenuta il 16 agosto del 1995. Quel giorno una pattuglia di carabinieri fu protagonista di un conflitto a fuoco con un commando di malviventi.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24