Morto l’uomo aggredito fuori da un bar vicino Roma, fermato 30enne

Cronaca
Il comune di Mentana, dove è avvenuta l'aggressione (Google Earth)
mentana

L’episodio è accaduto nel comune di Mentana, alle porte della Capitale. Il 54enne lavorava per conto di una pasticceria e l'aggressione, forse per un piccolo debito, sembra sia avvenuta subito dopo una consegna. Fermato per omicidio un giovane della zona

È morto l'uomo di 54 anni aggredito nella notte tra il 29 e il 30 marzo davanti a un bar in via delle Molette a Mentana, paese alle porte di Roma. I carabinieri hanno fermato per omicidio un 30enne della zona. Alla base dell'aggressione ci sarebbe un piccolo debito, forse legato alla droga.

L’aggressione dopo la consegna

Da quanto ricostruito dai carabinieri della compagnia di Monterotondo, il 54enne - anche lui residente della zona - lavorava per una pasticceria e l'aggressione è avvenuta davanti al bar in cui aveva appena consegnato alcune confezioni di cornetti. Sarebbe stato colpito più volte da una persona con pugni al volto e cadendo ha sbattuto la testa. L'uomo è stato trovato per terra: trasportato in ospedale in prognosi riservata, è morto per le diverse fratture e ferite multiple facciali e al cranio.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.