Abbigliamento contraffatto venduto su Facebook, tre denunce

Cronaca
Fotogramma_Guardia_di_finanza_Torino

Il presunto sistema illecito che coinvolgeva diverse zone d'Italia è stato scoperto dalla Guardia di Finanza di Nizza Monferrato (Asti). Altre due persone hanno ricevuto sanzioni amministrative per 80mila euro

Tre persone sono state denunciate dalla Guardia di Finanza per aver venduto su Facebook capi di abbigliamento con marchi contraffatti. È accaduto nell'Astigiano, dove i militari di Nizza Monferrato hanno scoperto un sistema illecito esteso a tutto il territorio nazionale.

Le denunce

Fino a ora sono tre i denunciati tra Asti, la Campania e il Lazio. Su di loro pende l'accusa di contraffazione, alterazione o uso di marchi o segni distintivi. Per altri due soggetti coinvolti nell'operazione sono scattate sanzioni amministrative per un totale di 80mila euro. Le indagini delle Fiamme Gialle hanno permesso di individuare i canali di approvvigionamento della merce, dislocati in varie regioni d'Italia. I finanzieri hanno inoltre identificato sia gli autori delle vendite online, sia un elevato numero di acquirenti finali. Le successive cinque perquisizioni eseguite dai militari hanno permesso di rinvenire oltre 100 capi di vestiario e accessori contraffatti. Tutta la merce, che aveva un valore di mercato di circa 5mila euro, è stata immediatamente sequestrata.

Cronaca: i più letti