Droga, sequestrati 28 chili di cocaina nascosti in un carico di caffè

Cronaca
02_droga_gioia_tauro

La Guardia di Finanza ha trovato il carico occultato in un container al Porto di Gioia Tauro. Proveniente dall'Honduras e diretto in Turchia, valeva 5 milioni e 600mila euro

Maxioperazione antidroga al porto di Gioia Tauro dove, il 13 ottobre, gli uomini della Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Reggio Calabria insieme a quelli dell'Agenzia delle Dogane, hanno sequestrato 28 chilogrammi di cocaina purissima.

La droga nascosta nel caffè

Secondo i dettagli forniti dagli inquirenti, la droga era stata occultata all'interno di un container contenente un carico di caffè spedito da Puertocores, in Honduras, e diretto a Istanbul, Turchia. I militari e i doganieri, coordinati dalla Procura della Repubblica di Reggio Calabria, sono riusciti a individuare la partita di sostanza stupefacente grazie a una serie di controlli e tecniche di ispezione volte a limitarne l'ingresso nel mercato italiano. La cocaina era già suddivisa in 25 panetti e sistemata all'interno di diversi borsoni occultati all'interno del container. Le autorità hanno reso noto che il suo valore sul mercato illegale è di 5 milioni e 600mila euro.

Cronaca: i più letti