Cosenza, sequestrati oltre 7 quintali di alimenti non in regola

Cronaca
Getty_Images_operazione_finanza

Tra i prodotti coinvolti nell'operazione, che ha comportato anche sanzioni per più di 180mila euro, ci sono mosto, vino e suini da allevamento

La Guardia di Finanza di Cosenza, nell'ambito della sua attività di polizia economico-finanziaria nell'area della Sila calabrese, ha sequestrato oltre 7 quintali di alimenti che non rispettavano le norme igienico-sanitarie. Un'operazione che ha portato anche alla contestazione di sanzioni per più di 180mila euro nei confronti di 10 persone.

Diverse tipologie di prodotti

Il sequestro ha riguardato una gamma variegata di cibi e bevande privi dei requisiti igienico-sanitari di legge, coinvolgendo 6 quintali di mosto e più di 600 litri di vino, oltre a un quintale di altri prodotti alimentari e suini da allevamento.

Le irregolarità

Dall'attività delle forze dell'ordine sul caso è emersa la violazione degli obblighi comunitari posti a tutela dei consumatori, in quanto i prodotti venivano commercializzati senza effettuare le previste comunicazioni agli organi di controllo, la Regione Calabria e l'Azienda sanitaria provinciale di Cosenza.

Cronaca: i più letti