Ucciso a colpi di pistola in strada nel Milanese

Cronaca
carabinieri_fotogramma

La vittima è un carrozziere di 38 anni, pregiudicato. Si stava recando al lavoro quando è stato freddato con sette colpi

Sette colpi di pistola, al volto, alla testa e al corpo. È stato ucciso così a Legnano, hinterland milanese, Gennaro Tirino, carrozziere di 38 anni. L’omicidio è avvenuto mercoledì mattina, intorno alle 8:45, in via Torquato Tasso, alle spalle di una concessionaria d’auto e non lontano dalla carrozzeria della vittima.

I passanti hanno assistito alla scena

Ad avvertire i carabinieri che sono arrivati sul posto alcuni passanti che hanno assistito alla scena. Quando sono arrivati i sanitari del 118 per la vittima non c'era più nulla da fare.

Gli ultimi istanti della vittima

Secondo una prima ricostruzione dei carabinieri, la vittima è arrivata alla sua autofficina, che si trova a pochi metri dal luogo del delitto, a bordo della sua Bmw bianca ed è entrato in un bar per un caffè. A piedi ha poi svoltato l'angolo, dove l’assassino ha esploso i colpi di pistola.

L'uomo aveva dei precedenti

Da quanto si è appreso, Tirino aveva dei precedenti penali. Nei giorni scorsi, inoltre, era stato denunciato dalla ex compagna per maltrattamenti.

Cronaca: i più letti