Siccità, Zingaretti: ok 4 nuove fonti, Raggi fermi prelievi Bracciano

Cronaca
raggi_zingaretti_siccita_bracciano

La Regione Lazio ha comunicato ad Acea il via libera alle alternative per l'approvvigionamento idrico. Il presidente chiede alla prima cittadina di sospendere le captazioni dal lago. La sindaca soddisfatta dell’azienda: “Col nuovo cda ottimi risultati, voltato pagina”

La Regione Lazio ha comunicato ad Acea l'ok per l'approvvigionamento idrico da 4 nuove fonti e ha chiesto alla sindacadi Roma di sospendere i prelievi dal lago di Bracciano. "Ho scritto ai vertici di Acea per comunicare l'autorizzazione, mediante decreto, all'approvvigionamento idrico di nuove fonti di captazione”, ha detto il presidente regionale Nicola Zingaretti. “Faccio un appello al sindaco Raggi, affinché Acea interrompa il prelievo dell'acqua dal lago di Bracciano”. (SEQUESTRI POMPE A BRACCIANO)

Ok a 4 nuove fonti

"Da oggi in poi la Regione Lazio - spiega Zingaretti - trasmetterà alle amministrazioni rivierasche interessate il dato giornaliero delle captazioni operate dal Lago di Bracciano, da parte di Acea Ato 2".  A questo gestore è stata data l'autorizzazione all'uso di fonti alternative per la Capitale: Colle Mentuccia, Torre Spaccata, Vigne Nuove, Professore, per un totale di 240 litri al secondo. “Si tratta di fonti alternative all'utilizzo del lago di Bracciano, che erano state sollecitate al gestore idrico, Acea Ato 2, dall'amministrazione regionale in più di un'occasione lo scorso agosto”. Zingaretti col decreto, firmato nelle vesti di Commissario delegato per l'emergenza idrica della Regione Lazio, autorizza Acea all'attivazione dello sfruttamento emergenziale delle fonti, subordinata alla verifica da parte delle ASL competenti, ed al successivo monitoraggio, a cura di Acea Ato2, della qualità delle risorse.

Raggi, con nuovo cda Acea Roma voltato pagina 

In mattinata la sindaca ha tenuto una conferenza stampa sulle politiche idriche cittadine in cui si è detta soddisfatta dei risultati di Acea: "Con il nuovo cda è cambiato l'input e Roma ha voltato pagina: in 4 mesi la nuova governance ha fatto molto di più di quanto fatto negli anni precedenti”. La prima cittadina ha detto che “il nostro impegno per la limitazione degli sprechi e l'ammodernamento delle rete era fondamentale”. (IL DECALOGO PER RISPARMIARE ACQUA)

Raggi: in 4 mesi recuperati 1.160 litri al secondo 

"A oggi, a lavori non ancora ultimati, Acea ha recuperato in circa 4 mesi oltre 1.160 litri di acqua al secondo”, ha dichiarato la Raggi. “Il 98% della rete è stato ispezionato: 5.290 km controllati, 1.176 perdite segnalate con 849 interventi eseguiti e 447 già programmati”.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24