L'Oasi di Sant'Alessio festeggia la nascita di un piccolo bradipo

Cronaca
bradipo_faebook

Il nuovo arrivo è stato presentato su Facebook e i follower potranno presentare proposte per sceglierne il nome entro il 29 luglio

Festeggiare con lentezza: l'Oasi di Sant'Alessio brinda alla nascita di un bradipo. Il cucciolo è ancora avvinghiato alla mamma, che continua a muoversi con la proverbiale calma tra gli alberi del parco faunistico. Da anni, lo spazio ospita una famiglia di bradipi, ma la nascita è un evento perché si tratta del primo cucciolo "di seconda generazione". Cioè nato da genitori cresciuti nell'Oasi.

<iframe src="https://www.facebook.com/plugins/video.php?href=https%3A%2F%2Fwww.facebook.com%2FOasidiSantAlessio%2Fvideos%2F1563884090353231%2F&show_text=0&width=560" width="560" height="315" style="border:none;overflow:hidden" scrolling="no" frameborder="0" allowTransparency="true" allowFullScreen="true"></iframe>

Il nome si sceglie su Facebook

Su Facebook, il piccolo viene descritto come "tenerissimo, sempre abbracciato alla sua mamma, non la molla mai, anche se lei si arrampica come sempre tra i rami della serra che li ospita". Per l'occasione, l'Oasi (che ha sede in provincia di Pavia) ha indetto un concorso: i responsabili del parco hanno chiesto ai follower della pagina Facebook di indovinare il nome del piccolo bradipo. Vincerà chi per primo avrà scritto (tra i commenti del post con il quale il cucciolo è stato presentato) il nome che il parco sceglierà. C'è tempo fino al 29 luglio per partecipare. In palio c'è un ingresso gratuito all'Oasi, per poter conoscere i persona il nuovo arrivato. 

Cronaca: i più letti