Tre detenuti sono evasi dal carcere di Barcellona Pozzo di Gotto

Cronaca
polizia_penitenziaria_ansa

Tre persone, incarcerate nella struttura del messinese per reati legati alla tossicodipendenza, hanno divelto un’inferriata della palestra e sono fuggite facendo perdere le proprie tracce

Tre detenuti italiani, originari del messinese, sono evasi dal carcere di Barcellona Pozzo di Gotto. Hanno divelto un'inferriata della palestra e sono fuggiti. Secondo quanto ha reso noto il sindacato della polizia penitenziaria Osapp, i tre dovevano scontare pene comprese tra cinque e sei anni per reati legati alla tossicodipendenza.

Polizia penitenziaria mobilitata

La Polizia Penitenziaria dell'istituto di pena si è mobilitata per le ricerche. Sono coinvolti anche agenti liberi dal servizio. "Per quanto ci è dato di conoscere, in questo momento la situazione delle carceri italiane è tutt'altro che normale - dice l'Osapp - come invece dichiarato da alcuni dei vertici dell'attuale amministrazione penitenziaria. Le attuali evasioni, frutto di una politica penitenziaria dissennata che mette il detenuto al centro di ogni possibile diritto e concessione anche se non meritati, a discapito del personale di polizia penitenziaria, mettono a rischio soprattutto la civile convivenza e la sicurezza dell'inermi cittadini".

Cronaca: i più letti