Napoli, uomo di 36 anni morto per meningite

Cronaca
ospedale_toscana_meningite_ansa

Il decesso è avventuo all'ospedale Cardarelli. Il direttore generale: "Non esiste alcuna emergenza a seguito di questo caso"

Nuovo caso di meningite, questa volta a Napoli, dove un uomo di 36 anni è morto nella notte all’ospedale Cardarelli. A confermare che si tratta dell’infiammazione che colpisce le meningi è stato il direttore generale Ciro Verdoliva.

 

L'arrivo in pronto soccorso in coma - L’uomo è arrivato in pronto soccorso “in stato di coma e imminente pericolo di vita”, ha spiegato Verdoliva che ha anche sottolineato che sono state attivate tutte le profilassi necessarie, come vuole il protocollo. “Non esiste nel Cardarelli alcuna emergenza a seguito di questo caso”, ha ribadito il direttore che non vuole alimentare una “psicosi ingiustificata”.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24