Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Poesia cantata, ospiti da tutta Europa

@ANSA
1' di lettura

Dal 30 novembre al 18 dicembre la rassegna "Musas e Terras"

 "Musas e terras": poeti sardi, improvvisatori baschi, rapsodi argentini e uruguagi, cantori corsi tutti insieme per tre settimane di manifestazioni, spettacoli e convegni scientifici dedicati alla poesia e alle espressioni musicali di tradizioni orali del mondo.
    Tutto dal 30 novembre al 18 dicembre a Oristano, Sinnai, Quartucciu e Cagliari. L'iniziativa è promossa dall'Isre e dall'associazione culturale Campos. In vetrina soprattutto le tradizioni musicali e poetiche della Sardegna tra launeddas, cantu a tenore, mutetus, cantu a concordu. Passato ma anche presente e futuro. Primo perché si esibiranno anche le nuove leve del canto sardo come Luigi Zuncheddu, 17 anni di Burcei.
    Secondo, perché la tecnologia consentirà di unire negli spettacoli Sardegna, Spagna, Corsica e Sud America.
    Nel corso delle performance un sistema di traduzione simultanea permetterà ai poeti improvvisatori, di culture, tradizioni e lingue diverse, di dialogare e confrontarsi sul palco con la potenza dialettica dei loro versi.
    "Abbiamo già fatto degli esperimenti - assicura il direttore artistico Paolo Zedda - il pubblico assisterà a uno spettacolo mai visto". Uno dei temi trattati durante gli spettacoli sarà quello della prigionia e della libertà. L'evento aderisce al progetto "Orti sociali in carcere" che ha permesso di trasformare un'area inutilizzata del cortile del carcere di Uta in 37 orticelli urbani da mettere a disposizione dei detenuti.
    Tutto l'incasso del concerto finale sarà devoluto in favore dell'iniziativa. Importante l'appoggio dell'Isre. "Con l'impegno - ha detto in rappresentanza dell'istituto lo studioso Diego Pani - che si intensifica con la nuova divisione musica".
    Università di Cagliari attenta alla manifestazione. Anche sotto il profilo scientifico: "Tutto quello che succederà - ha assicurato Duilio Caocci, docente dell'ateneo - sarà oggetto di studio".

Data ultima modifica 25 novembre 2019 ore 18:47

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"