Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

130 anni Unione Sarda: dg, informarsi è un dovere

@ANSA
1' di lettura

Nuova app Digital e primo market Sardinia e-commerce

DI FABRIZIO FOIS

Un milione di contatti certificati al giorno, grazie ai dati sommati tra quotidiano, tv, radio e web, circa 220 dipendenti e più di 80 collaboratori che raccontano in maniera capillare quello che accade in Sardegna. E' questa la fotografia del gruppo L'Unione Sarda scattata nei giorni in cui il quotidiano compie e festeggia i 130 dalla fondazione. "Per noi è un onore e una grande responsabilità raccontare la Sardegna e farlo nel migliore dei modi: L'Unione Sarda è un diario dell'Isola", dice Lia Serreli, la direttrice generale del gruppo guidato dell'editore Sergio Zuncheddu. "Negli ultimi anni stiamo cercando di avvicinare sempre più il nostro giornale ai lettori attraverso varie iniziative, culturali o dedicate ai giovani anche grazie alla totale sinergia con gli altri mezzi del gruppo, tutti primi in Sardegna: Videolina, Radiolina e Unionesarda.it".

E per suggellare questa stretta collaborazione, che in virtù delle nuove tecnologie permette un interscambio tra le varie redazioni, il 13 ottobre verrà rilasciata la nuova app L'Unione Digital che racchiude in un'unica applicazione tutto il mondo dell'informazione del gruppo. "Sarà inoltre possibile acquistare i prodotti di Sardinia e-commerce, il primo market place on line di prodotti sardi - annuncia Serreli - Nato circa un anno fa, sta avendo un grandissimo successo perché permette ai prodotti sardi, e solo a questi, di essere esportati in tutto il mondo attraverso un centro commerciale virtuale. Ecco, vogliamo sempre più essere al passo con i tempi".

In quest'epoca in cui l'informazione è sempre "più mordi e fuggi" per i lettori, soprattutto i millennials, la dg lancia un messaggio ai giovani "Informarsi è importante, è un dovere che ognuno di noi ha - spiega - non informarsi vuole dire non conoscere la terra dove viviamo e non conoscersi tra noi stessi. Oggi l'informazione per i giovani non è così importante, ma in realtà è quell'elemento che ci ha fatto crescere e che ci ha resi liberi - argomenta - E' fondamentale continuare ad informarsi e farlo con chi lo fa con professionalità, responsabilità e dovere morale". Infine, da Serreli un augurio per la Sardegna. "Antonio Marras, quando ha disegnato il logo per i 130 anni, ha anche scritto, giocando sulle parole, 'L'Unione fa la forza': è questo il nostroi auspicio per la Sardegna, che l'unione faccia la forza".

Data ultima modifica 12 ottobre 2019 ore 15:22

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"